CHICO
TRUJILLO

SCHEDA ARTISTA

Chico Trujillo: una delle orchestre più importanti del Cile. Il mix di cumbia classica, bolero, reggae e altre musiche popolari latinoamericane creano un suono decisamente innovativo pur mantenendo un sapore tradizionale. Questo è uno dei segreti del successo di Chico Trujillo, formatasi nel 1999 in Valparaìso, come formazione derivata dalla band punk/ska “La Floripondio”.

Dopo 13 anni di carriera e cinque album sono divenuti i maggiori esponenti di un cocktail musicale unico che affonda le proprie radici nella cumbia e che racchiude tutti gli aspetti della cultura popolare cilena, pur non tralasciando l’importanza della cultura alternativa latinoamericana.

Album come “Chico de Oro” del 2010 e “Gran Pecador” del 2013, racchiudono tutta l’essenza musicale del gruppo e del suo stile, che mescola cumbia tradizionale a stili diversi come ska, hip hop, boleri, ska andino, reggae e rock, in un popolare atto dal vivo. La band Chico Trujillo festeggia il suo ventesimo anniversario con il nuovo disco pronto a far ballare il mondo.

Il loro nuovo disco, uscito nel 2019 è “Mambo Mundial”, caratterizzato da veloci rotture psichedeliche strumentali orecchiabili e ballate drammatiche, mentre allo stesso tempo si espande in territori inesplorati con varie collaborazioni e persino una canzone hip-hop.

L’album è stato pubblicato nei leggendari studi Funkhaus di Berlino dopo i loro tour europei dove la band sarebbe rimasta e avrebbe registrato ciò su cui avevano lavorato nei loro set dal vivo. I pezzi sono stati anche assemblati in tour al Rauchhaus di Berlino con il guru della registrazione Stereo Totals Brezel al rbol Naranja di Bogot negli studi di Panten Rococ a Città del Messico e nel loro studio Perros con Tia a Santiago del Cile, rendendolo un album davvero globale.

CUMBIA
BOLERO
REGGAE